Invito al viaggio - Concerto per Franco Battiato

Invito al viaggio - Concerto per Franco Battiato

21 set, 20:30
Arena di Verona, 37050 Arena VR, Italia

Invito al viaggio 

Concerto per Franco Battiato

VINICIO CAPOSSELA con RAFFAELE TISEO, VINCENZO VASI E GIOVANNANGELO DE GENNARO.

Cast artistico di Invito al viaggio: ALICE, ARISA, ENZO AVITABILE con MARIO INCUDINE, CRISTINA BAGGIO, BAUSTELLE, SONIA BERGAMASCO, BLUVERTIGO, CARLO BOCCADORO, ANGELO BRANDUARDI, UMBERTO BROCCOLI, VASCO BRONDI, BRUNORI SAS, PAOLO BUONVINO, JURI CAMISASCA, GIOVANNI CACCAMO, ROBERTO CACCIAPAGLIA, VINICIO CAPOSSELA con RAFFAELE TISEO, VINCENZO VASI E GIOVANNANGELO DE GENNARO, COLAPESCEDIMARTINO, CARMEN CONSOLI, SIMONE CRISTICCHI, DIODATO, EMMA, EXTRALISCIO con ROBERTO MOLINELLI, EUGENIO FINARDI, MAX GAZZÈ, FABRIZIO GIFUNI, CHICCO GUSSONI, LUCA MADONIA, FIORELLA MANNOIA, MAHMOOD, GIANNI MAROCCOLO con ANDREA CHIMENTI, ANTONIO AIAZZI e BEPPE BROTTO, MARY MONTESANO e VERA QUARLERI, GIANNI MORANDI, MORGAN con FABIO CINTI, NABIL BEY, GIANNA NANNINI, NUOVO QUARTETTO ITALIANO, MANET RAGHUNATH, DANILO ROSSI, SATURNINO, CRISTINA SCABBIA con DAVIDE FERRARIO, SUBSONICA, PAOLA TURCI.

Si avvicina la serata dedicata a Franco Battiato all’Arena di Verona del 21 settembre pv: Invito al viaggio - Concerto per Franco Battiato, sta diventando sempre più corale, con l’aggiunta di artisti come Cristina Baggio, Carlo Boccadoro, Vinicio Capossela, Gianni Morandi, Cristina Scabbia e Davide Ferrario, Extraliscio con Roberto Molinelli, Enzo Avitabile, Nuovo Quartetto Italiano, Fabio Cinti ad arricchire il già ricco parterre annunciato.

Sul palco, l’orchestra formata dalla Filarmonica dell’Opera Italiana Bruno Bartoletti diretta da Carlo Guaitoli e i musicisti che hanno accompagnato Battiato nell’ultima tournée: Angelo Privitera alle tastiere e programmazione, Osvaldo Di Dio e Antonello D’Urso alle chitarre, Andrea Torresani al basso, Giordano Colombo alla batteria.

Sarà l’occasione per attraversare un lascito artistico con pochi paragoni in Italia, nel rispetto delle partiture originali e soprattutto dello spirito che ha sempre animato la ricerca del musicista catanese. Un flusso ininterrotto di musiche, parole e riflessioni capace di attraversare i decenni con il dono del continuo rilancio, della sfida sempre in atto.

Uno dei punti di forza di Battiato è stato infatti un eclettismo che non tornava mai sui suoi passi: album anche molto differenti fra di loro, ma sempre riconoscibili, capaci di allineare musica colta, avanguardia, letteratura, ricerca, pop, poesia. Sulla stessa onda, le differenze fra i partecipanti a questo grande concerto saranno il suo punto di forza più evidente. Il resto sarà un abbraccio in cui gioia e malinconia, ironia e rigore, voli e discese si mescoleranno felicemente.

Prevendite: Ticketone 

https://www.ticketone.it/artist/invito-viaggio-concerto-battiato/

#BattiatoInvitoalviaggio 

Il punto di forza artistico di Franco Battiato è sempre stato la sua vastità e trasversalità. Non solo quella dei generi che ha attraversato, dalla musica sperimentale al pop avanguardista, dal melodramma all’elettronica, dai riferimenti ad altre culture a una curiosità senza preconcetti, ma soprattutto quella di composizioni aperte, avventurose, che chiunque, davvero, poteva riconoscere e fare sue. Patriots, Centro di gravità permanente, Voglio vederti danzare, La cura, Prospettiva Nevski, Invito al viaggio: brani intonati da tutti noi, consapevoli o meno dei significati più profondi che quei pezzi esprimono, capaci di scavare un solco con tutto ciò che c’era prima.  Franco Battiato ha attraversato il mondo della canzone popolare arricchendola a dismisura, intercettando moltissimi ascoltatori e altrettanti artisti di percorsi diversi, ma sempre vicini alla sua sensibilità. Saranno loro a ribadirne ancora una volta il valore su un palcoscenico importante come l’Arena di Verona, il 21 settembre prossimo, partendo dal suo album più radiosamente pop, La voce del padrone, uscito quarant’anni fa proprio in quella data.  Invito al viaggio unirà figure del mondo dello spettacolo con un’orchestra formata dalla Filarmonica dell’Opera Italiana Bruno Bartoletti, Carlo Guaitoli alla direzione d’orchestra e pianoforte, Angelo Privitera alle tastiere e programmazione, Osvaldo Di Dio, Antonello D’Urso e Chicco Gussoni alle chitarre, Andrea Torresani al basso, Giordano Colombo alla batteria.  

I nomi che fanno parte del cast sono: ALICE, ARISA, ENZO AVITABILE con MARIO INCUDINE, CRISTINA BAGGIO, BAUSTELLE, SONIA BERGAMASCO, BLUVERTIGO, CARLO BOCCADORO, ANGELO BRANDUARDI, UMBERTO BROCCOLI, VASCO BRONDI, BRUNORI SAS, PAOLO BUONVINO, JURI CAMISASCA, GIOVANNI CACCAMO, ROBERTO CACCIAPAGLIA, VVINICIO CAPOSSELA con RAFFAELE TISEO, VINCENZO VASI E GIOVANNANGELO DE GENNARO, , COLAPESCEDIMARTINO, CARMEN CONSOLI, SIMONE CRISTICCHI, DIODATO, EMMA, EXTRALISCIO con ROBERTO MOLINELLI, EUGENIO FINARDI, MAX GAZZÈ, FABRIZIO GIFUNI, CHICCO GUSSONI, LUCA MADONIA, FIORELLA MANNOIA, MAHMOOD, GIANNI MAROCCOLO con ANDREA CHIMENTI, ANTONIO AIAZZI e BEPPE BROTTO, MARY MONTESANO e VERA QUARLERI, GIANNI MORANDI, MORGAN con FABIO CINTI, NABIL BEY, GIANNA NANNINI, NUOVO QUARTETTO ITALIANO, MANET RAGHUNATH, DANILO ROSSI, SATURNINO, CRISTINA SCABBIA con DAVIDE FERRARIO, SUBSONICA, PAOLA TURCI. 

Invito al viaggio sarà un abbraccio, non una celebrazione, sostenuto dalla potenza espressiva di un’arte, appunto, vastissima e stupefacente. Un viaggio che non è finito, perché le canzoni non si fermano mai, soprattutto quelle di Franco Battiato.

 Molto del repertorio sarà eseguito seguendo gli arrangiamenti originali, su timbriche e sfumature che vogliono rispecchiare tutto il percorso musicale di Battiato. Un’intenzione che si rifletterà nel dettaglio di ogni momento, come se fosse un concerto del Maestro. Non soltanto canzoni, quindi, ma anche suite e momenti puramente orchestrali, in una sorta di testimonianza in movimento.

INVITO AL VIAGGIO è una produzione:

IMARTS - FRANCESCO CATTINI

https://internationalmusic.it

Direzione Artistica:

FRANCESCO CATTINI, PINO PINAXA PISCHETOLA, CARLO GUAITOLI, STEFANO SENARDI

Un ringraziamento particolare a FRANCESCO MESSINA Polystudio e a GIANMARCO MAZZI AD e Direttore Artistico Arena di Verona

-